Tagliamento. Quando accadrà sarà troppo tardi.

Gentilissimo,
con rammarico mi rivolgo a lei con la presente perché a quasi un anno dall’incontro che si è tenuto presso la sala Consiliare del Comune di Latisana, purtroppo nulla è stato fatto.

L’ultima sua comunicazione sollecitava le Regioni FVG e Veneto a proporre una soluzione condivisa per affrontare il problema della realizzazione delle opere lungo tutta l’asta del fiume Tagliamento, da monte a valle.
Oggi sono programmate le sole opere a valle, che non posso certamente essere considerate risolutive per la mitigazione del rischio.

Prendere atto che, nonostante il suo personale interessamento, che ci aveva dato speranza e per il quale la ringrazio vivamente, le due Regioni hanno mancato nella risposta, ci riporta in uno stato di grande preoccupazione e impotenza rispetto a un problema che esiste da oltre 50 anni e che è ben lontano dall’essere risolto.

Con questa mia le voglio trasmettere la grande delusione di fronte all’inerzia degli enti che dovrebbero occuparsi di questa problematica.

Il nostro Comune, attraverso innumerevoli azioni quali Ordini del giorno del Consiglio Comunale, manifestazioni pubbliche, incontri con gli Enti preposti e molte altre attività di sensibilizzazione, da più di mezzo secolo chiede che il problema venga affrontato.

Ritengo a questo punto di dover lanciare un grido d’allarme e soprattutto di mettere di fronte alle loro responsabilità tutti coloro i quali, da oltre 50 anni, non si sono attivati per la realizzazione delle opere necessarie a mitigare il rischio.

Come ormai ben sappiamo, un’esondazione del fiume Tagliamento all’altezza di Latisana non è legata al fatto del “se succederà” ma di “quando succederà”.

E quando accadrà sarà ormai troppo tardi.

Daniele Galizio
Sindaco di Latisana

Lettera inviata al capo dipartimento nazionale Protezione Civile Dott. Angelo Borrelli, al Ministro dell’Ambiente Generale Sergio Costa, al Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Dott. Massimiliano Fedriga, al Presidente della Regione Veneto Dott. Luca Zaia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *